Lezioni 5: Punti chiave per sviluppare strategie di spreco

Per ridurre la quantità di rifiuti alimentari si possono utilizzare diverse strategie. Alcuni esempi efficaci sono i  seguenti:

  1. Fermare la “sovrapproduzione”: “Più” non significa “bene” in nessuna situazione. Un modo efficace per  ridurre gli sprechi alimentari è diminuire la sovrapproduzione di cibo. Questo obiettivo può essere  raggiunto attraverso una serie di misure, come il miglioramento dei metodi agricoli per aumentare  l’efficienza della produzione. L’attuazione di politiche e regolamenti ragionevoli per incoraggiare la  riduzione dello spreco alimentare è un altro punto importante.
  2. Migliorare lo stoccaggio e la conservazione degli alimenti: Migliorare l’immagazzinamento e la conservazione degli alimenti potrebbe essere la soluzione a lungo attesa che abbiamo sempre cercato.  Questo metodo si basa sullo sviluppo di migliori tecnologie di imballaggio e conservazione per  prolungare la durata di conservazione degli alimenti. Inoltre, l’attuazione di programmi di riduzione  degli sprechi alimentari nelle grandi catene di supermercati e ristoranti può evitare che il cibo si rovini  o si sprechi.
  3. Reindirizzare gli sprechi alimentari verso le popolazioni dei Paesi meno sviluppati: Una delle strategie più efficaci, significative e vantaggiose per tutti per ridurre gli sprechi alimentari è quella di  reindirizzare il cibo alle persone che non hanno un’alimentazione adeguata nei Paesi meno sviluppati.  Donare il cibo alle banche alimentari e ad altre organizzazioni che forniscono cibo alle popolazioni  povere è un’opzione perfetta che può ridurre la fame su scala globale.
  4. Ridurre le porzioni: Anche la riduzione delle porzioni è importante per combattere lo spreco alimentare. Ridurre la quantità di cibo non è solo una scelta economica, ma anche salutare e un ottimo modo per garantire un uso più efficiente delle risorse alimentari.

Non esistel’opzione migliore” per combattere lo spreco alimentare; dobbiamo ricercare, studiarecollaborare per trovare i metodi più adatti. In ogni caso, fermare la sovrapproduzione, migliorare lo  stoccaggio e la conservazione degli alimenti, reindirizzare gli sprechi alimentari verso i poveri e diminuire le  dimensioni delle porzioni sono tra le opzioni migliori.