Lezioni 4: Questioni prioritarie per le aziende sostenibili

  1. Trasparenza e tracciabilità della catena di approvvigionamento (SFDR):
    richiede alle aziende di essere a conoscenza delle operazioni a monte della catena di approvvigionamento e di comunicare queste informazioni agli stakeholder a valle.
  2. Diversità, equità e inclusione (DEI) all’interno della Catena Aziendale del Valore:
    l’obiettivo è di rendere operativi, all’interno delle organizzazioni e delle catene di fornitura, processi che possano promuovere e sfruttare l’innovazione inclusiva, garantendo a coloro che tradizionalmente si trovavano ad essere esclusi dallo sviluppo di nuovi beni e servizi mainstream, la possibilità di avere accesso, una posizione ben definita e una certa influenza.
  3. Principi dell’economia circolare:
    i modelli aziendali dell’economia circolare devono cercare di eliminare i rifiuti e l’inquinamento, di mantenere i materiali in uso e di rigenerare i sistemi naturali.
  4. Approcci positivi per la natura e agricoltura rigenerativa:
    bisogna superare il “no-deforestazione” per investire nel ripristino degli ecosistemi all’interno e all’esterno della catena del valore e abbracciare l’agricoltura rigenerativa.