Lezioni 1: Introduzione

Secondo le proiezioni delle Nazioni Unite, la popolazione mondiale aumenterà di circa 2.5 miliardi di persone entro il 2050, e la maggior parte di questa crescita si verificherà nei Paesi in via di sviluppo. Gran parte di questa crescita riguarderà i giovani, che secondo le proiezioni, rappresenteranno la metà della popolazione entro la fine del 2050.

Questi cambiamenti demografici renderanno i giovani estremamente vulnerabili all’insicurezza alimentare. Questa vulnerabilità è ulteriormente esacerbata dai problemi legati all’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari e alle perdite di raccolto dovute ai cambiamenti climatici. Allo stesso tempo, i giovani giocano un ruolo chiave nell’affrontare la sfida della sicurezza alimentare.

Questo pone i giovani al centro della sicurezza alimentare e nutrizione.

I giovani professionisti hanno idee fresche, una forte comprensione delle tendenze emergenti e sono pronti a sperimentare con nuovi approcci al lavoro con la sicurezza alimentare e la nutrizione.

La responsabilità di base dei giovani di lavorare collettivamente per ottenere un mondo sicuro e  ben fornito, deve essere accompagnata dall’affrontare le sfide che i giovani devono fronteggiare. La visione dei giovani e delle iniziative guidate da loro che intrecciano i progressi delle tecnologie per l’aumento della produzione con accresciuta consapevolezza delle pratiche nutrizionali, è un requisito fondamentale.

Se vengono fornite ai giovani opportunità per sviluppare consapevolezza, competenze e abilità, loro hanno il potere di trasformare il destino della sicurezza alimentare e della nutrizione in meglio.